aprile 24, 2017Numero di Telefono: 02 / 80294401Email: mbac-pm-lom@mailcert.beniculturali.it

A Walk in Shakespeare’s Garden

Home / A Walk in Shakespeare’s Garden

locandina Sirmione logo GEP2016

A Walk in Shakespeare’s Garden
alle Grotte di Catullo di Sirmione
17-18, 24-25 settembre ore 16.00 e 17.30

L‟area archeologica delle Grotte di Catullo di Sirmione ospita il 17 e 18 settembre con repliche il 24 e 25 settembre per celebrare le Giornate Europee del patrimonio, la narrazione teatrale A Walk in Shakespeare’s Garden di Margaret Rose per la regia di Donatella Massimilla. Lo spettacolo celebra il rapporto con la Natura del massimo poeta e drammaturgo inglese, sia quando pone l‟accento sul contrasto tra l‟artificiosità della corte e la magia purificatrice di questa, sia quando ci trasmette il legame indissolubile dell‟essere umano con la Natura. Shakespeare era, infatti, cultore e conoscitore del mondo naturale; basti pensare a piante, erbe, alberi che crescevano nei suoi giardini e frutteti. Li amava a tal punto da inserirli nel suo teatro, non per aggiungere colori paesaggistici, ma per farci capire che noi umani facciamo un tutt‟uno con la Natura, legame che rimane di primaria importanzaper il nostro benessere.

La natura alle Grotte di Catullo è sovrana: la splendida cornice dell‟area archeologica – nota da semprecon nome di „Grotte di Catullo‟, quando i resti della più grandiosa villa imperiale romana di tutta l‟Italia settentrionale, in parte crollati e ricoperti dalla vegetazione, assunsero l‟aspetto di caverne – rappresenta pienamente lo spirito del Bardo: i resti dell‟ingegno e della creatività umana delle antiche costruzioni si coniugano con la bellezza del paesaggio, della terra, della vegetazione e dei secolari ulivi, del lago, dell‟acqua e del cielo, elementi che si respirano nella passeggiata tra natura, storia e cultura lungo la „penisola dei poeti‟.

Compagno del pubblico nella passeggiata lungo l‟area archeologica proposta con A Walk in Shakespeare’s Garden, è un cast di attori bilingue, cantori e musicisti, che condurranno il visitatore
alla scoperta degli aspetti shakespeariani a cui è meno abituato e, nel contempo ad ammirare la bellezza dell‟area archeologica. Il pubblico avrà la possibilità di ascoltare in un modo nuovo versi tratti da alcune fra le opere più celebri come Amleto, Otello, Romeo e Giulietta, Sogno di una notte di mezza estate, Riccardo II, La Tempesta. A corredare il tutto, le sonorità del liuto e le canzoni dal vivo tratte dalle stesse opere del poeta.

Un‟esperienza multisensoriale costruita su un racconto teatrale. Frammenti dell‟opera del Bardo scelti per le loro caratteristiche ecologiche e ambientali, rivelano un William Shakespeare inedito, appassionato e ispirato dal mondo della natura. Un originale Puck reciterà nella lingua inventata dei boschi, mentre i personaggi delle opere shakespeariane che evocano suggestioni floreali e piante officinali, saranno protagonisti di suggestivi momenti recitati, cantati, musicati, danzati. La chicca della cornice del Lago di Garda contribuirà a esaltare immagini e colori dando vita a dei veri e propri tableau vivant.

I protagonistiL’area archeologica delle Grotte di Catullo è uno dei luoghi della cultura statali che compongono la rete dei musei del Polo Museale Regionale del Ministero dei beni e delle attività e del turismo della Lombardia, frutto delle innovazioni introdotte nella riforma voluta nel 2014 dal ministro Dario Franceschini. I Poli infatti, istituiti in ogni regione riunificano, sotto un‟unica direzione, musei e luoghi della cultura di grande importanza storico, artistica, archeologica ed architettonica, con
il compito sia di dirigere un complesso di attività istituzionali di studio, conservazione e ricerca sia di costruire un progetto comune di valorizzazione, promozione e fruizione culturale nel rispetto delle specificità dei luoghi coinvolti.

Il CETEC, cooperativa sociale onlus, attiva da oltre vent‟anni Dentro/Fuori il carcere di San Vittore, con progetti europei e collaborazioni con le università, ha riunito artisti di diversa
provenienza da Italia, Inghilterra e Giappone, per realizzare, nei 400 anni dalla scomparsa di Shakespeare un viaggio nell‟opera “green” di William Shakespeare. Il CETEC Dentro/Fuori San Vittore è stato protagonista quest‟estate prima chiudendo l‟Estate Sforzesca e il 17 e 19 agosto con il passo importante della tournée, toccando l‟Arena Centro Eventi Il Maggiore di Verbania.

Nel luglio scorso, al Palazzo Besta di Teglio la compagnia era andata in scena con “Una passeggiata nel giardino di Shakespeare”, questa volta si addentrerà nella suggestiva e unica delle Grotte di Catullo di Sirmione. Si tratta di una versione inglese realizzata ad hoc di A Walk in Shakespeare‟s Garden che animerà, in forma itinerante, i weekend 17-18 e 24-25 settembre, con quest‟ultimo fine settimana coincidente con le Giornate Europee del Patrimonio (#GEP2016).

Informazioni e prenotazioni
CETEC: Gaia Fossati 340 7905626 | organizzazione.cetecedge@gmail.com
Grotte di Catullo, Via Orti Manara, 4 – Sirmione (BS)
pm-lom.grottedicatullo@beniculturali.it | www.polomuseale.lombardia.beniculturali.it:

Scarica brochure….

Start typing and press Enter to search